GecKo

Ok, scusate il ritardo di questo post, ma ieri sera ero ancora abbastanza stanco e oggi ho avuto un sonno bestiale.

Dunque è ufficiale, come anche ripete SlashDot: al più presto gli utenti di KDE potranno usare il motore di rendering di Mozilla (Gecko) dentro a Konqueror, oppure usare Firefox con il supporto QT/KDE invece di GTK.

Questa è sicuramente una cosa molto interessante. Principalmente perché io non uso Firefox a causa proprio di GTK (non uso quasi nulla che usi GTK, a parte X-Chat), visto che anche non riesce a fare bene il rendering usando gtk-qt.

Al tempo stesso, potrebbe essere conveniente usare Konqueror con il motore Gecko, ad esclusione del caso in cui sia presente il supporto per i KIO slaves. Se c’è una parte di KDE che trovo sia assolutamente non funzionale è sicuramente quella che riguarda i KIO Slaves: difficili da programmare e lunghi da usare. Il carico delle pagine con Konqueror usando i KIO Slaves è lungo il doppio di quello che impiega Mozilla.

Ad ogni modo sono sicuro che la prossima release di Firefox (0.10? 1.0?) avrà sicuramente il codice del supporto qt/kde, e Gentoo sarà quasi certamente la prima distribuzione a supportarlo, come è successo per X.Org, nptl (ad esclusione di RedHat/Fedora che l’ha inventato), Linux 2.6 e via dicendo.